Benvenuti

Idee per future versioni di IHMC CmapTools? Tutti i suggerimenti sono benvenuti, anche qualora non sia possibile implementarli.
Post Reply
User avatar
tifialf
Posts: 33
Joined: Wed Apr 22, 2009 3:18 pm
Location: Italy
Contact:

Benvenuti

Post by tifialf » Wed Apr 22, 2009 4:40 pm

Salve a tutti. Finalmente è possibile parlare e scambiare opinioni in italiano! :D Il team di CmapTools è recettivo e sensibile ai suggerimenti degli utenti. Questo forum è il luogo più indicato in cui gli utenti italiani che hanno riscontrato problemi :? di funzionamento o idee :idea: su come migliorare il programma CmapTools, potranno condividere questi rilievi e desideri.

Alfredo Tifi

thebigbug
Posts: 3
Joined: Mon May 04, 2009 5:51 am

Re: Benvenuti

Post by thebigbug » Mon May 04, 2009 5:53 am

Ciao Alfredo,

un saluto a tutti. Fa davvero piacere una sezione in italiano di Cmap.
Cercherò di diffondere questa nuova possibilità e di contribuire con tutti voi.

annavoig
Posts: 1
Joined: Tue Jan 31, 2012 2:21 am

Re: Benvenuti

Post by annavoig » Tue Jan 31, 2012 2:44 am

Salve,
mi pare che questa sezione sia ferma da alcuni anni, tuttavia provo sperando che possa essere letta.

Per quanto riguarda il suggerimento di eventuali modifiche , vorrei proporre di rendere possibile copiare un testo nella casella "aggiungi informazioni" e "annotazioni" . Trovo molto scomodo e "time consuming" dover digitare il testo in tali caselle , cosa che limita il loro impiego soprattutto per studenti universitari o di scuola superiore che spesso hanno bisogno di tener pa portata di mano informazioni aggiuntive rispetto " all'etichetta" del concetto.
Siccome in particolare mi occupo dell'utilizzo delle mappe per studenti con Dislessia, evitare di digitare sarebbe veramente utile e "time sparing". Oltre a ciò, mentre i software-lettori con sintesi vocale possono leggere il contenuto dei "nodi" non possono leggere il testo contenuto delle caselle "aggiungi informazioni" e "annotazioni", cosa che verrebbe ovviata se il testo fosse "copiabile".
Mi auguro che questa esigenza possa essere trasmessa a chi aggiorna il programma e tenuta in considerazione
Grazie
Giovanna Lami

User avatar
tifialf
Posts: 33
Joined: Wed Apr 22, 2009 3:18 pm
Location: Italy
Contact:

Re: Benvenuti

Post by tifialf » Tue Jan 31, 2012 8:18 pm

Cara Giovanna. Sei stata fortunata, perché ho ricevuto la notifica automatica di un nuovo messaggio.
Per motivi diversi dai tuoi ho deciso di utilizzare dei nodi di tipo diverso per introdurre informazioni aggiuntive leggibili direttamente dalla mappa, anche in formato HTML.
Credo che l'utilizzo delle mappe concettuali per riportare informazioni testuali dettagliate sia considerato poco ortodosso o "consono" dagli sviluppatori, e che ciò abbia portato allo strumento "aggiungi informazioni" poco usato. Per esempio un nodo contenente informazioni non nascoste, e visibili al passaggio del mouse, dovrebbe essere riconoscibile (per esempio da una piccola i ad un angolo). Inoltre dovrebbe essere possibile copiare il contenuto di tali informazioni e leggerle anche nella versione online su browser della cmap.
Per quanto riguarda la possibilità di incollare il testo nel campo aggiungi informazioni, questo è già possibile.
Farò presente le tue istanze e motivazioni agli sviluppatori.

A presto

Alfredo

marpa56
Posts: 1
Joined: Mon Sep 02, 2013 8:58 am

Re: Benvenuti

Post by marpa56 » Mon Sep 02, 2013 9:01 am

buongiorno
sarebbe bello poter usare le mappe anche sui tablet android, ci state lavorando?
spero di essere io a non aver trovato l'app giusta :)

grazie

Giorgio
Posts: 1
Joined: Sat Nov 08, 2014 7:27 am

Re: Benvenuti

Post by Giorgio » Sat Nov 08, 2014 8:29 am

ho scaricato da poco Cmap. E' interessante, ma per usarlo ci vuole tempo, perchè prima bisogna capire, e quindi leggere, il testo e poi da questo risalire alla mappa. Avrei un suggerimento: invece di partire dall'inserimento manuale dei testi per costruire le mappe, si potrebbe partire da testi (doc o odt) già scritti per ottenere una mappa!. Mi capita sempre di leggere testi sul pc in formato odt o doc e mi sarebbe utile da questi produrre la mappa concettuale ottenendola già mentre proseguo con la lettura. Il funzionamento potrebbe essere questo: mentre leggo mi rendo conto di aver trovato un concetto quindi -> seleziono la parola -> tasto destro del muose e appare un menu -> clicco su nuovo concetto; leggo ancora e trovo la frase legame -> tasto destro e appare un menu -> nel menu trovo il concetto precedentemente inserito e clicco su nuova frase legame; il tutto deve apparire sulla finestra dove la mappa si sta creando in via grafica che resta comunque modificabile; il menu del tasto destro dovrebbe "seguire" la mappa mentre la si fa secondo uno schema ad albero in maniera da "appendere" ai "concetti" o alle "frasi legami" nuovi elementi . E' un costruire la mappa nel mentre si legge il testo. Costruire la mappa concettuale, a meno di volerla arricchire con altro materiale non presente in quello che si sta leggendo, sarebbe comodo e veloce: dal testo alla mappa nel mentre si legge, inoltre è uno studio continuo, veloce e che aiuta la memorizzazione di quanto si sta leggendo. In altre parole, è più o meno lo stesso lavoro che si fa quando su un testo si sottolinea, si cerchia, si evidenzia; la cosa la si fa mentre si legge ed è "comoda" perchè veloce operando già sul testo scritto. Mi rendo conto che non è facile ma spero di essere stato almeno sufficientemente chiaro nell'esprimere la mia idea per grandi linee. Grazie dell'ascolto. Saluti.

User avatar
tifialf
Posts: 33
Joined: Wed Apr 22, 2009 3:18 pm
Location: Italy
Contact:

Re: Benvenuti

Post by tifialf » Sat Nov 08, 2014 11:44 am

Cerco di immaginare. In teoria dovrebbe essere possibile introdurre una funzione di importazione testi a scorrimento, con la possibilità di inviare parole direttamente nella finestra nella mappa, con un doppio tap di selezione e un tap su un apposito bottone.
Nel 50% dei casi le parole concetto dovrebbero essere comunque editate.
Le parole inserite nella cmap resterebbero selezionate nel testo.
Le frasi legame secondo me dovrebbero essere costruite manualmente, adattandole, esattamente come avviene attualmente.
Dovrebbe essere possibile anche editare il testo importato e salvarlo come attachment della cmap.
Per testi e mappe grandi sarebbe utile avere lo switch per vedere o solo la cmap o solo il testo.
Questa funzione avrebbe la comodità di ridurre l'uso della tastiera nei dispositivi portatili touchscreen.
Dal punto di vista della pratica del concept mapping è difficile e anche non auspicabile che la cmap stessa sia costruita in maniera sequenziale in corrispondenza alla lettura sequenziale del testo. Anche un testo argomentativo ha una struttura completamente diversa da quella di una mappa concettuale. Una mappa concettuale inoltre non è un semplice riassunto di un testo, ma una speciale sintesi che si focalizza su un aspetto o una questione particolare di un testo. L'equazione corretta è: testo + domanda focale ==> Cmap.

User avatar
tifialf
Posts: 33
Joined: Wed Apr 22, 2009 3:18 pm
Location: Italy
Contact:

Re: Benvenuti

Post by tifialf » Sat Nov 08, 2014 1:00 pm

Interpellato l'IHMC sulla possibilità di avere questa sorta di "avvicinamento" fisico tra la lettura approfondita e la mappatura, ho ricevuto la seguente risposta: "l'idea è interessante, ma non c'è alcuna possibilità che sia implementata in CmapTools".
Credo non sia solo un problema di fondi, ma soprattutto del fatto che da sempre il programma CmapTools ha tutelato la coerenza della filosofia di concept mapping originale del prof. J. Novak, secondo la quale la cmap deve essere qualcosa di più del testo e anche di uno schema di appunti, sia come struttura sintetica e funzione, sia come ordine di grandezza del tempo destinato alla riflessione, sia come condivisione: non una commodity-produzione individuale, ma un elemento di scambio socioculturale.
Dal mio punto di vista, di persona già capace di elaborare mappe concettuali e di docente-guida per gli studenti, sarebbe stata una vera comodità. Però la tecnica potrebbe essere fuorviante per chi si avvicina al concept mapping, producendo mappe schematicamente legate al testo e dipendenti da questo, favorendo strategie meno capaci di rimettere in gioco la gerarchizzazione e la ri-costruzione originale e critica dei significati.
Con poca manualità in più di quella che sarebbe comunque richiesta da questa applicazione aggiuntiva, disponendo di un testo digitale nel formato .txt, si potrebbero evidenziare i concetti da inserire nella mappa, durante la lettura, tra parentesi quadre, o altri simboli per i concetti rinominalizzati e aggiunti al testo e apici o asterischi o altro per le frasi legame da inserire. A fine lettura si copia tutto nella cmap e si elabora. Infine il file di testo può essere allegato come file apribile direttamente dalla cmap (senza lanciare programmi come word) anche dalla versione per browser della cmap, qualora si importante condividere non solo la cmap, ma anche il testo su cui essa si basa.

Post Reply